Attenzione, stai visualizzando una versione obsoleta di questo sito

clicca sull'immagine in basso per accedere alla nuova versione

Logo couselling, ricerca, educazione
Logo couselling, ricerca, educazione
 P.iva: 06282590725
Logo counselling ricerca educazione


Counselling
          Ricerca

                  Educazione

HOME NEWS CHI SIAMO CONTATTI NEWSLETTER DOCUMENTI
 
 
 
CreattivaCard 2006
 
CreattivaCard 2006
 
Il portale di Scienze della Formazione di Bari
 
Counsellor on line




username

password


I princ?pi ispiratori

L?azione di C.R.E.ATTIVA, si muove all?interno di specifiche metateorie.
Per metateoria intendiamo un insieme di assunzioni-guida che costituisce una Weltanschauung (visione del mondo) a cui si ispirano una serie di teorie. In questo modo, secondo il significato che intendiamo, una metateoria genera ?grappoli? di teorie.

Una prima metateoria a cui s?ispira C.R.E.ATTIVA, ? l?Olismo (dal greco simbolo olismo che significa ?tutto, intero?). L?olismo ? la tesi epistemologica secondo cui un organismo deve essere studiato in quanto totalit? organizzata e non in quanto somma di parti discrete.
L'intero ? un tutto superiore rispetto alla somma delle sue parti e riveste un significato diverso (in un certo senso superiore) rispetto a quello delle singole parti prese autonomamente.

La seconda metateoria di riferimento ? la Fenomenologia. La Fenomenologia ? il complesso metateorico che considera il simbolo fenomenologia, l'apparire, il manifestarsi, l'essere fenomeno, come il massimo che si pu? chiedere alla persona o all?oggetto che sia. Il fenomeno ? degno in s? del massimo rispetto e non deve essere riportato ad un piano di realt? di maggior valore, come si fa quando si interpreta.
Il manifestarsi non appare, dunque, semplicemente come un fenomeno a cui destinare il rigore scientifico, ma soprattutto l'oggetto a cui dare valore per eccellenza.
In questo senso, un approccio fenomenologico, fa attenzione ai particolari dei fenomeni stessi (atteggiamento fisico, tono della voce, ecc.) ma senza interpretarli e considera rilevante la autoattribuzione dei significati (qualunque particolare ha un significato per la persona e non un significato ?oggettivo?).

Un?altra metateoria che orienta l?azione di C.R.E.ATTIVA ? l?Esistenzialismo. L?Esistenzialismo, privilegia l?analisi dell?esistenza come modo di essere dell?uomo che ? considerato come non riducibile n? ad una essenza metafisica n? a una cosa da indagare oggettivisticamente.
? una prospettiva che ha per oggetto lo studio dell'esistenza dell'uomo, nel suo carattere precario e contingente (determinato entro una certa temporalit?).
Uno dei problemi pi? importanti dell?Esistenzialismo non ? la ricerca della verit?, ma cosa ognuno vuol fare della propria esistenza. In questo senso, ognuno ha il diritto di elaborare la propria teoria della conoscenza.

Infine la metateoria del Costruttivismo. Il Costruttivismo ? un orientamento epistemologico secondo il quale la realt? non pu? essere considerata come un qualcosa di oggettivo, indipendente dal soggetto che la esperisce.
? l'osservatore che d? un senso alla realt? partecipando attivamente alla sua costruzione.

Gli assunti pi? importanti sono:

  1. partecipazione attiva dell'individuo nella costruzione della conoscenza;
  2. visione dell'uomo come un sistema auto-organizzantesi che protegge e mantiene la propria integrit? (autopoiesi).

Per approfondimenti bibliografici?

  • Bertalanaffy L.von, Teoria generale dei sistemi, ed. Mondadori, Milano, 1983;
  • Capra F., Il Tao della fisica, Adelphi, Roma, 1982;
  • Ford D.H, Lerner R.M,. Teoria dei sistemi evolutivi, Raffaello Cortina Editore, Milano 1995;
  • Ginger S., La terapia del "con-tatto " emotivo, ed. Mediterranee, Roma, 1990;
  • Levin K., Principi di psicologia topologica, Ed. OS., Firenze, 1961;
  • Merleau Ponty M., Fenomenologia della percezione, ed. Eur, Roma, 1985;
  • Maturana e Varela., L'albero della conoscenza, ed. Garzanti, Milano, 1992;
  • Maturana e Varela., Autopoiesi e cognizione, Marsilio, Venezia, 1985;
  • Perls F., L?io, la fame e l?aggressivit?, Franco Angeli, Milano, 1995;
  • Perls F., Hefferline R.F., Goodman F., Teoria e pratica della terapia nella Gestalt: eccitamento ed accrescimento nella personalit? umana, ed. Astrolabio, Roma, 1991;
  • Popper K., Congetture e confutazioni, ed. Il mulino, Bologna, 1976;
  • Rogers C.R., La terapia centrata sul cliente, ed. Martinelli, Firenze, 1970; Casa ed. La Nuova Italia nella Collana Problemi di Psicologia, 1997;
  • Rogers C. R., I gruppi di incontro, Ed. Astrolabio, Roma, 1976;
  • Watzlawick P. et alii., Pragmatica della comunicazione umana, ed. Astrolabio, Roma, 1971;
  • Winnicot D.W., Gioco e realt?, Ed. Armando, Roma, 1974.

Torna su

 

© 2008 - C.R.E. Attiva - Associazione culturale senza fini di lucro - P.I. 06282590725